Geek Pride Day: e io da che parte sto?

Twitter continua a sostenere noi fan! Oggi è il giorno di # Geek Pride Day: be obsessed, be proud, be happy and love!


Giusto ieri ammiravamo il successo della campagna fans #GiveCaptainAmericaABoyfriend.

Nel farlo ci siamo inoltre resi conto che molte tendenze,

 si ricollegavano all’universo che noi popoliamo, quello dei vari fandom di cui ognuno di noi è parte: #Jibland (convention che ha seguito la #JibCon e dedicata a Supernatural ed altre serie tv) era una delle tag più usate del primo pomeriggio; verso sera abbiamo ritrovato altre tag familiari a molti di voi come ad esempio #FindingDory, che avrà visto il coinvolgimento dei fan Disney in generale, o #Gotham, con quelli DC.

E oggi? Oggi apriamo twitter e fra le tendenze ritroviamo, con 1848 tweet (dato aggiornato alle 13.30 del 25/05), #GeekPrideDay… ed è di nuovo, come ben dice la tag, orgoglio (in questa sede non approfondiremo il fatto che #TowelDay e #DouglasAdams siano tag entrambe presenti fra le tendenze ed in posizioni anche più alte di quella appena nominata).

Ma, per chi non è un esperto in materia (come ad esempio il Dailywire *snorts out loud*)…

Che cos’è, esattamente, un geek?

Wikipedia ci informa che con questo termine si indica “una persona eccentrica o non collocabile nella massa, con una forte passione o esperienza nel campo tecnologico-digitale o in un altro speciale campo di interesse, che lo porta ad essere percepito come troppo intellettuale.[1] Il termine è usato spesso in tono auto-referenziale e come fonte di orgoglio e a volte con una accezione leggermente spregiativa […] Esistono diversi tipi di geek. Il geek informatico è il più noto, ma per estensione ogni campo di studi e molte realtà culturali hanno i loro geek. Per esempio esistono geek in politica, geografia, scienze naturali, astronomia, musica, storia, linguistica, sport, ma anche tra i giocatori di ogni genere, tra i radio-amatori, tra i fruitori di anime e manga (rispettivamente animazione e fumetto giapponesi), più spesso detti otaku, tra gli appassionati della serie televisiva Star Trek, chiamati trekkie o trekker, e in molti altri ambiti ancora” (fonte)

La definizione, ve la diciamo tutta, non ci convince molto perché, così impostata, potrebbe facilmente confondere il geek con un’altra categoria forse anche più famosa: quella dei nerd.

Che differenza c’è, dunque, fra queste due figure?

Nella nostra immensa saggezza abbiamo deciso di cercare online delle sintesi molto più precise di quelle che avremmo potuto offrirvi ed era inevitabile che ne avremmo recuperate almeno 50 tipi diversi.

Le seguenti due immagini ci sembravano le più efficaci nel rendere graficamente la differenza fra queste figure:

Il Geek è appassionato di una o più cose delle quali possiede una conoscenza enciclopedica, questo tuttavia non gli impedisce di avere anche svaghi diversi e di potersi mimetizzare con facilità tra i non-Geek. Ama indossare t-shirt a tema e i suoi interessi variano dal gameing, al cinema alle serie tv, a qualsia cosa nell’ambito della tecnologia e informatica. Adora inoltre collezionare gadget.
Un grafico esplicativo delle differenze tra Geek e Nerd.

A questi due gruppi di persone non dobbiamo però scordarci di aggiungerne un terzo che viene ancora più snobbato degli altri (e, paradossalmente, spesso proprio da chi è nerd o geek). Ci riferiamo alle fangirl.

Ma cosa passa esattamente per la testa di una fangirl?

A cui qualcuno aggiunge i fanboy, ma noi ancora dubitiamo dell’esistenza di questo sottogruppo e attendiamo uno di loro al varco per spiegarci in cosa si sente diverso da una fangirl, da un nerd, da un geek o da un mix dei tre.

Ovviamente quasi nessuno rientra esclusivamente in una o nell’altra categoria e la maggior parte dei fan sono dei bellissimi mix dei tratti di una e dell’altra.

Forse anche per questo la tag odierna #GeekPrideDay vale un pochino per tutti noi. Quindi, tanti auguri, colleghi fan, e come dicono giustamente questi tweet:

 


By Agnese

commenta tendenze twitter givecaptainamericaaboyfriend


Agnese

Presidente, autrice.

"The only way to be happy is to love. Unless you love, your life will flash by" The Tree of Life, 2011