I dolori del giovane Leo: DiCaprio vincerà l’Oscar?

C’è sempre quella cosa nella vita, per cui una persona è disposta a tutto. Come quel gruppo o cantante del cuore per cui accamparsi giorni ore in anticipo per guadagnarsi la prima fila ad un concerto. Oppure come quel biglietto, di quello spettacolo di Tom Hiddleston o Benedict Cumberbatch, per cui sei stato davanti ad un computer ad ore impensabili, per poterlo acquistare. O ancora come quella convention per cui hai venduto l’anima a Lucifer pur di ottenerne il Pass.

Ma di sicuro nessuno di noi ha fatto nulla in confronto a Leonardo DiCaprio.

(Fonte)

Ormai è una cosa nota, anche per chi non sa nulla di cinema, che Leonardo DiCaprio non ha mai vinto un solo Oscar. Ed ormai la travagliata ship (platonica) Leo/Oscar è diventata leggendaria… Peccato che sembra quasi scritta dagli stessi sceneggiatori di Supernatural.

Ma Leo non si arrende e continua con il suo strenuo corteggiamento. Imperterrito e fiducioso che l’anno buono infine arriverà.

La sua ultima fatica è stata “The Revenant – Redivivo” di cui abbiamo una diapositiva:

(Fonte)

Per questo film Leonardo ha decisamente dato anima e sangue… mooolto sangue.

Qui potete trovare la nostra video recensione:

Ha mangiato fegato di bisonte crudo, nonostante sia vegetariano; ha rischiato più volte l’ipotermia a causa delle temperature, che a volte sfioravano i 40 gradi sotto zero; si è sottoposto ad ore di trucco; durante le riprese, a causa del freddo intenso, si è pure ammalato, ma lui ha sfruttato la febbre per risultare ancora più credibile nella sua interpretazione. E queste sono solo alcune delle cose a cui si è sottoposto in questo film.

(Fonte)

Ovviamente molti di noi si augurano di cuore che, dopo tanta fatica, quest’anno sia lui a portare alta la tanto desiderata statuetta d’oro, davanti ad una sala vuota di colleghi commossi.

Molti altri però si chiedono:

“Ma non sarebbe un po’ triste se vincesse? Ormai è un po’ una tradizione, no?”

E sono questi ultimi che, con grande sadismo creatività, hanno ben pensato di proporre delle valide alternative per sostituire Leo.

(Fonte foto 1 e foto 2)

Ma c’è anche chi ha a cuore i sentimenti di questo pover uomo e gli hanno quindi trovato un degno sostituto all’Oscar.

(Fonte)

Insomma tutti sembrano remargli contro anche quest’anno. Povero Leo!

Probabilmente per questo motivo Leonardo si è deciso ad assicurarsi la vittoria rivolgendosi ai “piani alti”.

Il 28 Gennaio, infatti, si è recato in udienza dal papa. Ufficialmente per discutere su i cambiamenti climatici e la salvaguardia dell’ambiente, ma per tutti noi è stato ben chiaro il vero scopo dell’attore.

(Fonte)

Domani, domenica 28 Febbraio 2016, scopriremo se tutto questo è servito alla causa. Noi di fanheart3 seguiremo la diretta, che inizierà alle ore 22.50 e potete guardare, anche voi, su Sky Cinema Oscar o in chiaro su TV8. Vi invitiamo quindi a seguirci dal nostro account Twitter @fanheart3 dove vi aggiorneremo con un Tweet Live.

Insomma Leo, che possiamo dirti…. Che Dio te la mandi buona!

commenta


Cristina

Tesoriere, amministrazione, gestione social.

"A volte le cose, gli avvenimenti, sembrano accadere per caso, ma il caso non è mai casuale, è li che ti aspetta a modo suo. Vuol dire che alle volte il caso aspetta proprio te e non per caso, ma per destino appare come caso. Cogli il positivo che il caso per destino ti offre." - Alessandro Baricco