Il Bagginshield visto dai fan… aka “Shippers Support Group”

E’ ormai passato quasi un mese dall’uscita di The Hobbit: the Battle of the Five Armies.

C’è chi l’ha odiato, chi l’ha adorato, chi pensava dovesse essere più in linea con Il Signore degli Anelli, chi pensava dovesse ricordare giusto un attimo di più il libro, chi dice che Peter Jackson ha avuto delle meravigliose intuizioni che solo lui…

Lasciamo ai lettori l’ardua sentenza riguardo la qualità del film e veniamo a voi con una tematica che è al centro dell’attenzione di Tumblr da quando questa pellicola ha solcato le scene cinematografiche.

La Bagginshield (che, per chi non lo sapesse, è il nome della ship Bilbo Baggins/Thorin Oakenshield).

Il presente articolo non vuole porsi come un inno allo slash (per quanto chi scrive sia fermamente convinta che Peter Jackson abbia voluto dare un’interpretazione esplicitamente romantica al rapporto fra i due) nè essere uno “spiegone” (cit.) sul perchè di tale lettura.

Piuttosto, vogliamo girovagare con voi nelle menti dei fan e nella loro capacità, che mai finisce di stupire anche per chi è assiduo frequentatore di certi social network, di unire ironia, sarcasmo e forte investimento emotivo per far emergere gli aspetti più divertenti delle scene più tristi o quelli più strazianti delle più leggere e farli diventare simboli di un fandom.

In tutto ciò, la cosa più interessante è che indipendentemente dalla ship di appartenenza alcuni modi di ironizzare o “mettere il dito nella piaga” possono considerarsi trasversali a molti fandom. Abbiamo provato a fare una prima generica categorizzazione di questi modi attraverso quanto successo nel bagginshield, ma torneremo a voi con un articolo più preciso in merito per provare alcune nostre teorie… Stay put.

NB: la ghianda del film nella versione originale di #BOTFA è chiamata acorn. Tenetelo a mente perchè non guarderete mai più ad essa nella stessa maniera.

NB2: cliccando sulle immagini è possibile raggiungere il post originario. Abbiamo inoltre incluso, nei post sotto riportati, il numero di note (per dare un’idea della diffusione di certe interpretazioni e di certi meme) e le tag, che alle volte rinforzano ulteriormente l’assoluto dolore o l’ironia voluti dal post.


Sulla sofferenza di essere una shipper

THE FEELINGS.

 

 

 

 


 

Sulla sorpresa di avere una ship canon

Is this real or is this fantasy?

 

 


Sulla rilevanza delle ghiande*…

Scrat was right.

*sostituire con parola simbolo del fandom in oggetto

 


Ricordando i tempi andati e felici

Eravamo una fandom allegra prima CHE tutto ciò ACCADESSE…

 

 

 


C’è sempre bisogno di un buon fix-it

Denial stage.

 

 

 

 


Sul subtext

CHI HA ORECCHI PER INTENDERE…

 

 

 

 


Sulla crudeltà ed il sadismo degli autori

Peter Jackson IS AN evil hobbit

 

 


Vi lasciamo ora riflettere sui fan, sul fandom e su questo pairing, condividendo con voi tre ultimi post che riflettono alcuni splendidi modi di shippare.

The fanon | The canon | The pain. THE HORROR.

E naturalmente… anche con qualcosa che vi tiri su di morale:

 

 


By Agnese

commenta


Agnese

Presidente, autrice.

"The only way to be happy is to love. Unless you love, your life will flash by" The Tree of Life, 2011

1 COMMENT
  • Fanfictions: the final count(down) | fanheart

    […] è uscito il terzo e ultimo episodio della trilogia e che il film, anche per i motivi riportati in questo post, si è chiaramente imposto alla fantasia dei fan di tutto il mondo, che hanno sentito il bisogno […]

Comments are closed.