Se non avete passato le ultime 24 ore in ritiro su un eremo, sarete al corrente che la Marvel ne ha fatta un’altra delle sue.

Si, ci riferiamo al trailer di Captain America: Civil War, che in meno di mezza giornata ha ridotto tutti agonizzanti in una fossa di dolore comune (ne parliamo ampiamente in questa news dedicata).

Tra le tante cose che ci hanno scombussolato gli ormoni (e non solo i nostri, vero Wade?) c’è anche la prima, inedita, scena con il nostro Uomo Ragno preferito.

I think we’re all forgetting that Peter would’ve only been 6 years old when Superheroes started popping up everywhere

Povero Spidey! (Fonte)

Più in forma che mai e con un look invidiabile (e molto classico), ha rubato (letteralmente!) la scena al Capitano con un’ingresso supereroistico da manuale, scatenando nei fan oltre che un compulsivo e comprensibile lancio di mutandine, anche la più naturale ed ovvia delle domande… ma cosa avrebbe detto Wade Wilson (aka Deadpool) di tutto questo?

Ti capiamo Wade, ti capiamo…

Quella crudele e inutile realtà chiamata Diritti di sfruttamento Cinematografici, che rende impossibile per i due -uno di proprietà dei Marvel Studios, l’altro della 20th Century Fox- incontrarsi sul grande schermo (quando invece nell’universo comics condividono perfino una pubblicazione insieme!), ha solo contribuito a scatenare una nuova ondata di creatività che in poche ore ha portato il fandom più esilarante mai esistito (e come potrebbe essere diversamente?) a sfruttare al meglio quelle pochissime immagini a disposizione in modo da concretizzare la tanto agognata riunione.

Questa chiaramente è una scena del film, non un gifset. Come può essere un gifset?

Superhero Landing

No dico, ABBIAMO ANCHE IL TRAILER

Che dire? Il mondo è ingiusto, ma fortunatamente finché ci sarà Tumblr i fan potranno fare quello gli che pare. Con buona pace dei Diritti.


 

di Susanna 

Cliccate sull’immagine per accedere alla fonte!


Susanna Norbiato

Autore

"In the end, it doesn’t matter what design we choose because it’s what’s inside the machine that’s brilliant" Joe, Halt and Catch Fire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Leggi la nostra cookie policy e la nostra informativa sulla privacy e sul trattamento dei dati personali.

Chiudi