ficsIT: resoconto della convention di fanheart3 sulle fanfiction

A quasi una settimana dalla ficsIT, la prima convention italiana interamente dedicata alle fanfiction, eccoci qui con un breve racconto della giornata e soprattutto con tanti, tanti ringraziamenti.


Quando anni fa abbiamo iniziato a raccogliere idee su quello che ci sarebbe piaciuto fare con fanheart3, una delle prime che è stata discussa riguardava l’organizzazione, un giorno lontano, di una convention sul nostro argomento fandom preferito: quello delle fanfiction.

Sebbene la cosa sembrasse potenzialmente più realizzabile di quella di organizzare una convention cantata su Galavant (tuttora parte delle nostre fantasie più innominabili), si trattava comunque di un passo non da poco che non sapevamo se concretamente avremmo avuto la possibilità e le forze di mettere in piedi.

Oggi però siamo qui, a distanza di poco più di un anno dall’apertura ufficiale dell’associazione culturale, a meditare sulla nostra ficsIT, la prima conferenza italiana sulle fanfiction, che si è svolta domenica scorsa, 3 giugno, all’Hotel Al Cason di Padova.

Una giornata che neanche nelle nostre aspettative più fantascientifiche immaginavamo potesse andare tanto bene e per cui possiamo solo ringraziare voi partecipanti che vi siete fatti coinvolgere davvero in ogni momento e tutti coloro – dai panelist ai giudici e ai collaboratori di fanwriter.it – che ci hanno permesso di darle vita.

fanheart3 ficsIT fanwriter.it

fanwriter.it e il loro meraviglioso materiale


ficsIT: “Ho un sogno: avere un sogno!” (cit.)

Di fanfiction ci sarebbe da discutere per settimane. Già circola la richiesta, fra qualcuno che era presente domenica, di estendere l’esperienza della ficsIT a due giorni: sembra un sogno irrealizzabile anche questo… ma chissà… sono venute a verificarsi cose più strane al mondo e neanche poi tanto distanti da noi *coughruspastellecough*.

Per quest’anno ci siamo accontentate di una full immersion di otto ore durante le quali panelist da tutta Italia ci hanno accompagnato in un viaggio alla scoperta di questa produzione propria dei fan e di alcune sue peculiarità che hanno molto sorpreso in particolare quanti, fra i presenti, di fanfiction non avevano sentito molto parlare (e no, qualunque cosa facciate, non andate a cercare fics su Winnie The Pooh… because of reasons).

La conferenza

La giornata si è aperta con un’introduzione sul fenomeno, a cui hanno fatto seguito approfondimenti che ci hanno lasciato letteralmente a bocca aperta per quanto sono riusciti a farci scoprire e per come sono stati costruiti dalle loro autrici.

fanheart3 ficsIT programma

Vediamoli brevemente uno per uno, perchè ogni tanto piace anche a noi fare le persone professionali.


ficsIT, PANEL: “Fanfiction: questi mondi (s)conosciuti” di Agnese Pietrobon

Cos’è una fanfiction? Perchè le scriviamo e le leggiamo? Nel panel introduttivo, “Fanfiction: questi mondi (s)conosciuti” Agnese, presidente di fanheart3, ricercatrice e studiosa di fan culture, ha condiviso un excursus su alcune delle teorie principali legate a questo fenomeno letterario, soffermandosi sul rapporto fra canon e fanon e portando un esempio direttamente dal fandom di Star Wars e dalla ship gingerpilot.

Potete recuperare le sue slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Agnese Pietrobon

Agnese e le fanfiction: a love story


ficsIT, PANEL: “PWP – Panel What Panel” di Jul

L’intervento dal titolo “PWP – Panel What Panel” di Jul, conosciuta fanfiction writer con un libro original in lavorazione, ci ha permesso, a partire dal racconto della sua storia di fan, di scoprire come il fandom, la produzione e la diffusione di fanfiction si sono modellati attraverso l’uso di Internet e di archivi sempre più ottimizzati per rispondere efficacemente alle esigenze dei fan. Abbiamo anche scoperto, con lei, non soltanto da dove vengono le shipname che tanto ci divertiamo a creare oggi (ho già citato la ruspastelle inventata da Francesca Bufera?) ma anche cos’è lo SCUSA di Fictionalley e approfondito il più recente archivio AO3 che qui a fanheart3 amiamo tanto frequentare.

Potete recuperare le sue slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Jul

L’intervento di Jul


ficsIT, PANEL: “Guida Galattica ad Universi Alternativi (AU)” di Sidra Lake

Se di generi bisogna parlare, quando si discute di fanfiction, perchè non partire da uno dei più popolari? Ed infatti Sidra Lake, admin del meraviglioso Fanwriter.it e ideatrice del prompt generator a tema metafandom creato appositamente per la ficsIT, ha presentato un panel sulle fanfiction AU, raccontando generi e definizioni e addirittura presentando un’indagine portata avanti nelle scorse settimane sulla sua pagina: coinvolgendo i propri follower, ha indagato perchè le AU possono piacere o meno ma anche quali sono i tipi più amati ed altri aspetti che è stato entusiasmante sentir raccontare.

Potete recuperare le sue slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Sidra Lake panel

L’intervento di Sidra Lake


ficsIT, PANEL: “Slash/Attraverso i secoli” di Francesca Bufera e Susanna Norbiato

Un panel che ha toccato forse l’argomento che più di tutti stimola l’interesse non solo di noi fan, ma anche degli accademici che negli anni hanno approfondito i fandom studies: Francesca Bufera, fanwriter e scrittrice del libro Clover pubblicato dalla Centauria e con una nuova pubblicazione in arrivo con la Triskell, ci ha raccontato dove affondano le nostre radici e dove trovano ispirazione certe “esigenze” di pairing, partendo dalla grande cultura classica, con riferimenti a Platone, Pausania, Omero ed altri, ed arrivando a toccare la cultura yaoy orientale ed il cinema attuale. Il suo contributo è stato poi integrato nella storia delle fanfiction slash, dagli anni 60 con Star Trek fino ai riferimenti diretti al fenomeno nel fumetto Spiderman/Deadpool, presentata dalla nostra Susanna, socia fondatrice di fanheart3, studiosa di fan culture e videomaker per il nostro canale youtube.

Potete recuperare le loro slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Francesca Bufera

Francesca Bufera e il panel sullo slash

 

fanheart3 ficsIT Susanna Norbiato

Susanna Norbiato spiega le origini delle fanfiction slash


ficsIT, PANEL: “Fanfic e mascolinità alternative” di Sara Ferrari

Resta in tema di slash anche Sara Ferrari, laurea in Sociologia con una tesi sul fandom che le è già stato richiesto di presentare anche in ambienti non accademici visto il significativo approfondimento di temi di rilevanza sociale. Con il suo panel ha ripercorso il concetto di mascolinità e il potenziale ruolo sociologico che il fandom ha nel ridefinirla, attraverso la rappresentazione nelle fanfiction del personaggio di Dean Winchester, protagonista del telefilm Supernatural.

Potete recuperare le sue slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Sara Ferrari

Sara Ferrari: fanfic e mascolinità alternative


ficsIT, INTERVENTO SPECIALE: “Mary Sue: come NON crearla” di Cristina e Sara

Non è tutto oro ciò che luccica nelle fanfiction. Cristina e Sara, socie fondatrici di fanheart3 e responsabili rispettivamente dell’apparato amministrativo/creativo e di tutta la comunicazione social, hanno presentato, in un intervento leggero e che ha visto il coinvolgimento di un bellissimo collaboratore, il dramma sociale, psicologico e narrativo che sono le Mary Sue. Si salvi chi può… anche con i loro suggerimenti.

Potete recuperare le loro slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Mary Sue

Sara e Cristina discutono di Mary Sue


ficsIT, PANEL: “Fandom e traduzione” di Rita e Dafne

Offrire anche ai fan che non conoscono la lingua la possibilità di fruire dei loro lavori preferiti: questo il significato dell’attività di traduzione in ambito fanfiction. Rita, traduttrice con una decina di libri sulle spalle e numerose conosciute fanfiction, e Dafne, anche lei impiegata nel lavoro della traduzione professionale e laureata con una tesi sulle fanfiction, ci raccontano le difficoltà che incontrano quanti operano in questo difficile settore e anche l’importanza di viverlo con passione e di conoscere il prodotto su cui si va a lavorare.

Potete recuperare le loro slide a questo link.

fanheart3 ficsIT Rita e Dafne

Rita e Dafne e l’attività di tradurre


ficsIT, INTERVISTA a FRANCESCA BUFERA: “Dalla scrittura online alla carta stampata” di Elena

Sulla scia delle domande di Elena, vicepresidente di fanheart3, presentatrice dell’intera giornata e nostra responsabile informatica, Francesca Bufera ci racconta il passaggio da Four, storia original pubblicata su EFP, al libro Clover, fra reazioni dei fan e loro supporto, revisioni al testo e ai personaggi… e le tantissime emozioni che hanno accompagnato questa pubblicazione.

Il libro di Francesca è acquistabile in tutte le librerie e su Amazon.

fanheart3 ficsIT Clover

Elena intervista Francesca


ficsIT: il concorso di fanfiction

Ma la giornata di ficsIT non era solamente dedicata alla conferenza, perchè domenica è stata anche premiata la fanfiction votata dalle nostre tre giudici – Sidra Lake, Francesca Bufera e Jul – per il concorso indetto nei mesi scorsi a tema metafandom (qui un video di Susanna con la spiegazione del tema). La storia giudicata all’unanimità la migliore è stata “The Future’s Not Ours To See” di Yoko Hogawa, dedicata al fandom di Mass Effect: Andromeda. A riguardo, le giudici spiegano così la scelta:

E’ una storia che mi ha fatto sorridere; l’ho trovata perfettamente in tema, ben scritta, soprattutto equilibrata, e a me che non conoscevo il videogioco ha fatto venire voglia di saperne di più (Sidra)

Ho apprezzato questa storia soprattutto per la sua qualità di riuscire a trasmettere una particolareatmosfera e uno stato d’animo, che toccano anche chi, come me, non ha conoscenza del gioco e dei personaggi. Il tema metafandom è proposto in una chiave originale e raffinata (Francesca)

E’ una storia tenera, che tocca l’argomento con delicatezza e un sospetto di malinconia. E’ scritta bene, piacevole, con un’atmosfera palpabile (Jul)

Potete leggere la fanfiction vincitrice qui.

Vogliamo ringraziare anche le altre ragazze che hanno preso parte al contest. Anche se non avete vinto è stato bellissimo poter conoscere le vostre passioni attraverso le vostre parole. Grazie per esservi prese il tempo di scrivere la vostra storia… e complimenti a tutte!


ficsIT: home… and back again?

E ora? In attesa di programmare le attività per il 2019 da fanheart3 vogliamo lasciarvi con del materiale che possa farvi compagnia nei prossimi mesi.

A questo link trovate un elenco di fanfiction proposte per la lettura anche durante la ficsIT. Alcune sono fra le nostre preferite, altre sono significative per vari motivi. Attenzione, però, perchè molte sono consigliate ad un pubblico adulto quindi se siete ancora delle giovani figliole (o giovani figlioli) niente click!

Ed ovviamente, ecco anche il video con cui abbiamo aperto i lavori del 3 giugno: cogliamo l’occasione per dire grazie a Marco Spatola, lookalike e impersonator di Tony Stark (che ci aveva dedicato questa interessante intervista), e a Feudalesimo e Libertà: entrambi sono stati eroici nel prestarsi a venir torturati da noi con domande impensabili (also, metamoro rulez).

Per oggi vi salutiamo qui, lasciandovi con l’articolo che fanwriter.it ha dedicato all’evento e in cui Sidra è riuscita a dire molto meglio di quanto potremmo mai fare noi tutto quello che c’è anche nei nostri cuori… Vi dedichiamo anche una serie di foto che ci sono stati con il cuore donati su Facebook: è stato emozionante leggervi ed è stato emozionante incontrarvi tutti di persona domenica.

Le fanfiction sono qualcosa che in un modo o nell’altro hanno segnato tutte le nostre vite e ancora una volta abbiamo avuto le prove che essere fan non significa essere meno degli altri, ma anzi sembra portare con sè un carico di passione, energia e gioia che spesso mancano al mondo “esterno”. Grazie a voi per aver vissuto tutto ciò anche in nostra compagnia! E se avete suggerimenti per la prossima edizione o argomenti che vi piacerebbe segnalarci per futuri panel, fatecelo sapere scrivendo una mail a info@fanheart3.it o lasciandoci un commento su Facebook!

Arrivederci al 2019!

fanheart3 ficsit staff

Le fanheartist e la Mary Sue d’occasione ringraziano!

 

 


Agnese

Presidente, autrice.

"The only way to be happy is to love. Unless you love, your life will flash by" The Tree of Life, 2011